CONDIZIONI GENERALI TAP CARD RICARICABILE

PREMESSE

Art. 1 – OGGETTO

Le Condizioni Generali regolano la richiesta di adesione, l’accettazione, l’emissione e l’utilizzo della carta di proprietà di Tanzi Aurelio Petroli Srl (di seguito: “TAP”), società con sede legale in Viale Milazzo n. 39, 43125 Parma.

Il Richiedente della Carta è il “TITOLARE” del rapporto.

Il Titolare prende atto che la sottoscrizione delle presenti Condizioni, unitamente alla compilazione del modulo d’ordine, costituisce parte integrante e sostanziale di una proposta contrattuale.

Art. 2 – SCOPO DELLA CARTA

2.1 La TAP CARD RICARICABILE” ( di seguito denominata la “Carta”) è uno strumento di pagamento, circoscritta al territorio Italiano, a scalare che incorpora una somma corrispondente al valore degli importi versati anticipatamente dal Titolare ed il cui valore diminuisce ogni qual volta che la Carta viene utilizzata per effettuare acquisti di carburante, lubrificati, ricambi altri beni accessori ai suddetti prodotti o acquisti di servizi (lavaggi autoi) presso le stazioni di rifornimento a marchio TAP e/o presso i Punti Vendita abilitati.

Art. 3 – RICHIESTA DI RILASCIO CARTA E ADESIONE

3.1 La Carta è richiedibile presso gli impianti di distribuzione carburanti TAP o presso i Punti vendita di proprietà abilitati oppure tramite una apposita sezione web del sito www.tanziaureliopetroli.it.

3.2 Compilato il modulo di richiesta con tutti i propri dati ed accettate con apposita selezione le Condizioni Generali, il Titolare selezionando il tasto “Richiedi” manifesterà in modo univoco la volontà di aver ben letto ed accettato le presenti Condizioni, senza necessità di firma di ulteriori moduli cartacei.

Le condizioni generali valide ed aggiornate saranno pubblicate di volta in volta sul sito internet di TAP al seguente indirizzo: www.tanziaureliopetroli.it.

Evasa la richiesta, la Carta sarà recapitata direttamente all’indirizzo postale fornito dal Titolare oppure potrà essere disponibile presso l’impianto di distribuzione carburanti indicato come preferenza dal Titolare medesimo.

3.3 L’utilizzo della Carta presuppone la ricarica da parte del Titolare.

3.4 Ad ogni versamento corrisponderà l’accredito di un corrispondente importo nominale sulla Carta del Titolare. In caso di versamento attraverso bonifico bancario, si precisa che il relativo importo nominale sarà accreditato solo ad avvenuta conferma del buon esito del bonifico bancario avuto riguardo ai tempi operativi (cd. buio tecnico) in uso nella prassi bancaria e/o nei rapporti tra Istituti Bancari, e rispetto ai quali è esclusa ogni possibilità di controllo di TAP che pertanto non potrà essere considerata responsabile di eventuali disfunzioni e/o ritardi imputabili al sistema bancario.

3.5 La prima ricarica darà luogo all’attivazione della Carta e il Titolare riceverà username e password per accedere all’area riservata sul portale https://cardsmanager.it, ove potrà controllare sia l’elenco delle ricariche che la lista delle transazioni effettuate sui punti vendita abilitati all’accettazione della Carta.

3.6 Eventuali reclami per mancati accrediti o per mancate ricariche delle CARTA potranno essere indirizzati alla TAP presso il seguente indirizzo di posta elettronica card@tanziaureliopetroli.it o al numero telefonico 0521986945.

Art. 4 – CARATTERISTICHE DELLA CARTA E DEL RELATIVO PIN

4.1 La Carta è nominativa e viene emessa con la sola indicazione del codice identificativo.

4.2 Su richiesta possono essere rilasciate più Carte, in tal caso le Carte rilasciate a fronte della richiesta saranno tutte intestate al Titolare e saranno riferite ad un unico rapporto tra la TAP e il Titolare.

4.3 A fronte della richiesta Tap in ogni caso si riserva la facoltà di rifiutare il rilascio della Carta.

4.4 Il Titolare , al momento dell’attivazione della Carta da parte di Tap, riceverà un “PIN” all’indirizzo mail indicato all’atto della richiesta.

4.4. Il codice Pin deve rimanere segreto e, in particolare, non deve essere indicato sulla Carta e né conservato insieme ad essa. Il Titolare quale custode della carta stessa, è responsabile di ogni conseguenza dannosa che possa derivare dall’abuso o dall’uso illecito della carta e del PIN.

4.5. Dopo tre errate digitazioni del PIN la Carta viene automaticamente bloccata e per il suo sblocco il Titolare dovrà contattare la TAP. La validità della transazione effettuata è condizionata alla corretta digitazione del PIN abbinato alla Carta.

4.6 La Carta resta di proprietà della TAP e dovrà essere restituita dal Titolare in caso di recesso.

Art. 5 MODALITA’ DI UTILIZZO

5.1 Ad ogni operazione effettuata con la Carta, lo scontrino emesso ( sia dall’accettatore sia dal Pos) indicherà i dettagli dell’operazione ( giorno , ora, tipo di carburante erogato, importo, credito residuo e numero operazione).

Art. 6 NATURA E VALIDITA’ DELLA CARTA

6.1 La Carta ha natura giuridica di strumento privativo o a spendibilità limitata ed è pertanto garantito da TAP esclusivamente per l’acquisto e per il pagamento delle forniture di carburante e/o di servizi (lavaggio auto) e prodotti non oil effettuate dal Titolare unicamente presso la rete di distribuzione carburanti TAP e/o altri Punti Vendi di proprietà abilitati all’accettazione della Carta.

6.2 In caso di inutilizzabilità per carta per oltre 24 mesi e/o in caso di utilizzo fraudolento o non autorizzato, la TAP si riserva la facoltà di disattivare la Carta.

L’ eventuale saldo residuo non potrà mai essere restituito.

Art. 7 OBBLIGHI E RESPONSABILITA’ DEL TITOLARE

Il Titolare non deve:

  1. restituire merci o rinunciare a servizi acquistati con l’uso della Carta per ottenere rimborsi in contanti;
  2. usare la Carta per ottenere importi in contanti facendo figurare l’operazione come acquisto;
  3. usare la Carta dopo che è stata denunciata come rubata o come smarrita;
  4. usare la Carta se è stata sospesa, revocata e/o disattivata per inattività.

Tutti gli impegni al presente punto devono intendersi estesi anche a qualsiasi soggetto terzo autorizzato dal Titolare all’utilizzo della Carta e del PIN.

Il Titolare deve manlevare e tenere comunque indenne TAP da ogni responsabilità derivante dall’uso illegittimo della Carta – da chiunque svolto – nonché da ogni eventuale richiesta,

pretesa, domanda, addebito e/o azione da chiunque promossa avente ad oggetto il pagamento di danni, perdite, spese e/o somme a qualunque titolo avanzate a seguito dell’ uso illegittimo della Carta, ivi incluso quello di Pin, user –id e password.

Il Titolare sarà responsabile di tutte le operazioni effettuate con la Carta e manleva la TAP da ogni responsabilità derivante dal mancato rispetto degli obblighi a suo carico e delle Condizioni Generali.

La TAP non sarà in alcun caso responsabile se la Carta non venisse accettata quale mezzo di pagamento dal personale addetto alla stazione di rifornimento. Parimenti la TAP non potrà essere ritenuta responsabile per eventuale mancata accettazione della Carta per qualsiasi ragione a Lei non imputabile.

Il Cliente si assume ogni responsabilità in ordine ai dati comunicati nella richiesta di emissione della Carta.

E’ responsabilità del Cliente:

– comunicare prontamente alla TAP ogni variazione dei propri dati inseriti all’interno del sistema;

– verificare che gli importi assegnati dalle ricariche siano corretti.

 

ART. 8 SMARRIMENTO SOTTRAZIONE E SMAGNETIZZAZIONE CARTA

8.1 Nel caso di smarrimento la CARTA non è sostituibile, ma è necessario richiederne un’altra.

8.2 Se la CARTA si smagnetizza è possibile rivolgersi a TAP per richiedere il trasferimento dell’eventuale credito residuo su altra carta sostitutiva.

8.3. In caso di furto o smarrimento il TITOLARE si impegna, ad effettuare, immediatamente, il blocco della carta accedendo ad alla propria area riservata del portale https://cardsmanager.it.

La TAP provvederà su richiesta del Cliente, all’emissione della nuova Carta sostitutiva.

Qualora il Cliente ritrovi la Carta dichiarata smarrita o rubata non potrà utilizzarla e dovrà distruggerla in modo da renderla inutilizzabile.

8.4 Il Titolare è responsabile di ogni perdita derivante da smarrimento e/o sottrazione della Carta e per ogni caso di utilizzo fraudolento da parte di terzi.

8.5 Il Titolare, effettuato il blocco della Carta, potrà richiedere l’emissione di una nuova Carta sostitutiva sulla quale verrà accreditato l’eventuale importo residuo accertato da TAP.

Art. 9 PRINCIPALI RISCHI

9.1 Ciascuna Carta ed i codici devono pertanto essere conservati con cura dal possessore che dovrà assicurarsi che i codici rimangano segreti, non siano comunicati o sottratti da terzi, non siano riportati sulla Carta né conservati unitamente alla stessa o ai propri documenti.

9.2 Il Titolare è personalmente responsabile della veridicità dei dati anagrafici comunicati in fase di richiesta Carta. Saranno pertanto esclusivamente a suo carico le responsabilità anche di carattere penale eventualmente connesse a dichiarazioni false, incomplete o dolosamente artefatte.

9.3 TAP non potrà mai essere ritenuta responsabile verso il Titolare per: – disturbi verificatisi nella trasmissione dei dati, inclusi la mancata e/o la ritardata trasmissione e/o la difettosa trasmissione degli stessi per cause non imputabili al funzionamento del sito web www.cardsmanager.com; – danni derivanti da eventuali virus infettanti e/o danni alle apparecchiature informatiche del Titolare e/ o ad

altri strumenti utilizzati da quest’ultimo per l’accesso e/o la navigazione nel sito web; – limitazioni e/o esclusioni di qualunque garanzia prestata dai costruttori di hardware e software utilizzati dal Titolare;

9.4 L’uso e la navigazione da parte del Titolare nel sito https://cardsmanager.it vengono effettuati sotto l’esclusiva responsabilità del Cliente stesso.

Art. 10 FATTURAZIONE

Per ogni ricarica il Titolare troverà il dettaglio e l’esito delle ricariche effettuate nella sua area riservata del portale https://cardsmanager.it.

  1. La ricarica della Carta, che viene utilizzata per l’acquisto di Carburante, nel rispetto della normativa vigente circa la tracciabilità del mezzo di pagamento ai fini della detraibilità del costo e della deducibilità dell’Iva, deve essere effettuata esclusivamente a mezzo bonifico bancario a favore della Tap oppure attraverso la App TAP CARD con carta di credito.

.Art. 11 MODIFICHE DEI TERMINI E CONDIZIONI CONTRATTUALI PER L’UTILIZZO DELLA CARTA

La TAP si riserva il diritto di apportare in qualsiasi momento modifiche ai termini e alle condizioni contrattuali per l’utilizzo della Carta, previa comunicazione al Titolare almeno 30 giorni prima della data prevista per l’applicazione delle modifiche stesse all’indirizzo email rilasciato in sede di registrazione. Le modifiche si intenderanno accettate dal cliente a meno che questi non comunichi per iscritto a TAP, prima della data prevista per l’applicazione delle modifiche, che non intende accettarle e che intende invece recedere dal contratto.

Art. 12 NORME ETICHE E RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVA

Norme etiche

Il Titolare si impegna ad attenersi rigorosamente ai principi contenuti nel “Codice Etico” dell’Emittente visionabile sul sito “www.tanziaureliopetroli.it”.

Responsabilità amministrativa

Con riferimento all’esecuzione delle attività oggetto delle Condizioni Generali, il Titolare dichiara di aver preso visione e di essere a conoscenza del contenuto del documento “Modello 231” elaborato dall’Emittente, in ottemperanza al D. Lgs. 8/6/2001, n. 231, in materia di “Responsabilità amministrativa” delle persone giuridiche dipendente da reato, disponibile sul sito “www.tanziaureliopetroli.it” e si impegna a rispettarne i contenuti.

ART. 13 INFORMATIVA PRIVACY

Ai sensi del D.Lgs 196/03, le Parti dichiarano di aver preso reciprocamente atto dell’informativa fornita ai sensi dell’art. 1s d.lgs 196/03 ed avuta integrale conoscenza dei dati ivi contenuti, con particolare riferimento ai diritti dell’interessato riconosciuti dall’art. 7 d.lgs 196/03, acconsentono al trattamento, ivi compresa la comunicazione e diffusione, dei dati, per le finalità relative all’applicazione del presente contratto.

Art. 14 LEGGE APPLICABILE, GIURISDIZIONE E FORO COMPETENTE

Questo contratto è disciplinato dalla legge italiana. Per ogni eventuale controversia connessa con l’interpretazione, l’esecuzione o la risoluzione del contratto stesso, la giurisdizione spetterà all’Autorità Giudiziaria italiana e sarà di esclusiva competenza del Foro di Parma ed è consensualmente derogata ogni altra norma di competenza giudiziaria.